1971

Fondata nel 1971 dai due agenti Art Bartlett and Marsh Fisher, a Santa Ana, California.

Secondo il co-fondatore Art Bartlett, la scelta del nome fu un po’ laboriosa, in parte perché l’idea originaria era quella di chiamare l’azienda “Century 20”. Dopo tutto, stavano iniziando nel ventesimo secolo e questo avrebbe avuto perfettamente senso. Il problema era ottenere la registrazione del nome dato che era così generico. Qualcuno suggerì come alternativa il nome “Green Valley”. Alla fine fu scelto il nome “CENTURY 21” perché suonava unico e proiettato nel futuro.

1972

Alla ricerca di talenti per far crescere la loro azienda, Art convinse il direttore delle vendite di franchising di “Red Carpet”, Bud Schultz, a passare a CENTURY 21. In precedenza Schultz aveva fatto indossare a tutto il suo personale di vendita giacche rosse per essere unici e distinguersi dalla competizione. Fu così che aveva posto una condizione per salire a bordo: tutti i dipendenti di CENTURY 21 dovevano indossare una giacca d’oro.

1973

CENTURY 21 tiene la prima convention nazionale a Las Vegas.

1974

CENTURY 21 annuncia la firma del primo contratto di Master Franchising internazionale con Gary Charlwood e Peter Thomas per sviluppare gli uffici CENTURY 21 in Canada. I primi uffici aprono il 15 gennaio 1974.

1976

Attraverso la forza della personalità e della determinazione, Art e Marsh convinsero migliaia di agenzie immobiliari indipendenti più piccole a diventare affiliati di CENTURY 21.

1978

CENTURY 21 viene acquisita da Trans World Corporation che aveva deciso di focalizzarsi sull’hospitality.

1979

In questo periodo CENTURY 21 istituisce la partnership con Easterseals che continua a raccogliere fondi ancora oggi.

1980

1981

Nella prima decade dopo la fondazione dell’azienda, partì lo sviluppo del Sistema di franchising, con franchisee locali che assumevano i loro agenti. Dopo pochi anni CENTURY 21 apriva 100 uffici al mese. Meno di 5 anni dopo il suo inizio, 150 nuovi broker ogni mese si univano alla nostra avventura.

Avete mai visto il film “War Games” negli anni ‘80, vero? La mamma di Matthew Broderick era una agente immobiliare che indossava l’iconica giacca oro.

1985

CENTURY 21 viene acquisita da MetLife.

Nel corso degli anni ’80 CENTURY 21 sottoscrive accordi di franchising per la Francia, la Nuova Zelanda, l’Australia, il Giappone e il Messico.

1990

1991

Il 6 agosto il World Wide Web diventa disponibile al pubblico. Internet ha cambiato radicalmente il settore immobiliare nei successivi 15 anni. “Una volta che le informazioni degli immobili in vendita sono diventate pubbliche, l’agente è passato dall’essere un custode di informazioni riservate ad essere un fornitore di servizi professionali” dice Clelia Peters, Presidente della Warburg Realty di New York.

“Una volta che le informazioni degli immobili in vendita sono diventate pubbliche, l’agente è passato dall’essere un custode di informazioni riservate ad essere un fornitore di servizi professionali”

1992

CENTURY 21 System istituisce il programma di formazione sulla qualità del servizio e il certificato “SELLER SERVICE PLEDGE®“ che fissa lo standard di servizio nella vendita di CENTURY 21.

Nel corso degli anni ‘90 CENTURY 21 sottoscrive accordi di franchising per Hong Kong, il Belgio, le Isole Cayman, l’Olanda, Taiwan e il Sud America.

1995

Quando MetLife decide di lasciare il business immobiliare, CENTURY 21 viene acquisita da Hospitality Franchise Systems (divenuta dopo Cendant).

1996

Vengono creati CENTURY 21 Fine Homes & Estates® e CENTURY 21 Recreational Properties. Fine Homes & Estates è il brand legato alle proprietà del segmento lusso. Recreational Properties è stato pensato per le seconde case.

1999

CENTURY 21 riceve il premio come “brand più riconosciuto dell’immobiliare”, un riconoscimento che abbiamo tenuto fino ai giorni nostri.

2000

2002

Nel Dicembre del 2002 CENTURY 21 Espanol.com si guadagna l’ “Outstanding Web Site award” della competizione “2002 Web Awards” organizzata dal “Web Marketing Association, Inc”.

2005

Nasce Realogy dopo la decisione di Cendant Corporation di dividersi in quattro società distinte.

2006

CENTURY 21 annuncia il lancio del sito mobile.c21.com che consente ai clienti di accedere agli immobili in vendita attraverso telefoni cellulari e altri dispositivi mobili con accesso ad internet.

2007
2009

La grande crisi economica si abbatte ufficialmente sul mondo dal dicembre 2007 al giugno 2009. Tutto comincia con l’esplosione della bolla immobiliare per un equivalente di 8 trilioni di dollari. Nel 2008 e nel 2009 il mercato del lavoro degli U.S.A. perde 8.4 milioni di posti.

2011

Durante la celebrazione del suo 40° anniversario CENTURY 21 è stata protagonista su “Cake Boss”; una torta di quasi 700 chili viene preparata per celebrare il marchio.

2012

Durante il Super Bowl XLVI viene mostrata la campagna media “CENTURY 21 kicks off”.  Un grande cartello CENTURY 21 compare nel film “Che cosa aspettarsi quando si aspetta.”

2013

CENTURY 21 Real Estate annuncia di essere nominata tra le 125 società che si caratterizzano per i programmi di sviluppo e formazione dal “Training Magazine”. Per dieci volte negli ultimi dodici anni CENTURY 21 ha ottenuto questo prestigioso riconoscimento.

Con la tecnologia in rapida evoluzione e il potere della conoscenza del settore immobiliare ora nelle mani del consumatore, il marchio doveva cambiare rapidamente o morire nella polvere.

2015

CENTURY 21 riceve quattro premi sulla soddisfazione del cliente nell’annuale “J.D. Power 2015 Home Buyer/Seller Satisfaction Study”.

2017

CENTURY 21 annuncia il lancio del programma “Empowering Latinas”, un’ opportunità di formazione e business che aiuta gli imprenditori della comunità latina a ottenere la licenza di agenti immobiliari.

2018

DEFY MEDIOCRITY + DELIVER EXTRAORDINARY

Per dimostrare che non eravamo più l’agenzia immobiliare dei nostri nonni, dovevamo fare una mossa audace e ambiziosa. Ciò significava rivoluzionare il marchio da zero con una nuova mission, per combattere la mediocrità e offrire un servizio straordinario. Ci siamo ripresi il nostro titolo di pionieri dell’immobiliare per guidare il cambiamento, dalla vendita all’esperienza.

Oltre a modificare l’identità del marchio siamo andati a fondo su alcuni specifici aspetti della cultura aziendale. Questo ha significato non solo cambiare il modo in cui lavoriamo, ma anche il modo in cui pensiamo. L’introduzione di buone pratiche lavorative, le “House Habits”, ha dato vita a questa nuova mentalità. Ogni “House Habit” è un gradino verso la nuova mission e verso quell’atteggiamento implacabile che ogni broker e ogni agente dovrebbero incarnare. Per dimostrare che il cambiamento non era solo superficiale, CENTURY 21 ha iniziato a sviluppare strumenti nuovi ed efficienti, a semplificare la tecnologia e a fornire un’esperienza straordinaria sia per gli agenti che per i clienti.

2018

A febbraio la partnership tra CENTURY 21 e Easterseals raggiunge donazioni per $120M.

2019

Per premiare coloro che seguono la mission e agiscono secondo quella mentalità implacabile, CENTURY 21 ha creato i Relentless Agent Awards. Questi premi sono il giusto riconoscimento per quegli agenti che offrono un’esperienza straordinaria e questo onore poggia sulla qualità del servizio offerto, non sul volume delle vendite.

Collaboriamo anche con Disney ed ESPN. Può sembrare innaturale ma proprio questo era il punto. Volevamo attirare l’attenzione di gente fresca e ambiziosa: abbiamo guardato fuori dagli immobili per capire come. CENTURY 21 Real Estate ha ottenuto riconoscimenti globali per questa recente brand reinvention. Il lancio di questa nuova era è stato insignito del premio “Most Innovative Marketing Campaign” agli Inman Innovator Awards del 2018. Continuiamo a spingere sull’innovazione e sugli strumenti per gli agenti attraverso il nuovo portale 21online.

“Dobbiamo guardare attraverso gli altri settori per vedere cosa funziona e traghettare quel pensiero in ciò che facciamo per farlo meglio.”

Oggi

“Riprendersi il titolo di pionieri del settore, passare dalle transazioni alle esperienze.”

CENTURY 21 Real Estate LLC ha annunciato la prima di “The Relentless”, una serie di podcast di 12 episodi che condividerà storie avvincenti di influenti imprenditori che hanno raggiunto un successo senza precedenti nei loro campi.

CENTURY 21 Real Estate LLC ha annunciato la sua collaborazione con la Fondazione Eva Longoria come parte di “Empowering Latinas”, un’iniziativa di borse di studio che aiuta le donne latine a ottenere la licenza immobiliare e fornisce esperienza pratica per prepararle al successo nel settore immobiliare.

CENTURY 21 ha annunciato i Brilliant Basics, gli standard del servizio clienti che gli agenti affiliati CENTURY 21 offrono per aiutare a fornire un’esperienza straordinaria ai propri clienti.

Oggi siamo quasi 150.000 agenti in 13.000 uffici al servizio di 3,8 miliardi di persone.